Arte orientale e colori in casa

Ogni colore ha un significato. Secondo il Feng Shui , rispettivamente vento e acqua, un’antica arte orientale proveniente dalla Cina,  la casa deve creare armonia e anche i colori scelti hanno la loro importanza, non vanno scelti… Leggi tutto

Ogni colore ha un significato. Secondo il Feng Shui , rispettivamente vento e acqua, un’antica arte orientale proveniente dalla Cina,  la casa deve creare armonia e anche i colori scelti hanno la loro importanza, non vanno scelti a caso, perché danno l’equilibrio giusto all’abitazione.

Secondo i principi del feng shui, una casa dovrebbe essere quadrata o rettangolare senza angoli o parti mancanti e con forma regolare, dovrebbe avere un drago verde ad Est (ossia delle piante alte che proteggano questo lato), una tigre bianca ad Ovest (anche in questo caso delle piante ma più basse), una tartaruga a Nord (affacciarsi su una collina o un grosso masso) e la fenice rossa a Sud (può essere anche sotto forma simbolica, ad esempio un sasso con un filo rosso avvolto intorno).
Corrispondente al fuoco e allo yang, la parte sud dell’edificio che è la più esposta alla luce ed al calore del sole. La parte nord della casa è considerato il lato corrispondente all’acqua e alla carriera.
base nuova

Secondo il feng-shui bisogna dormire con la testa rivolta verso nord e i piedi verso sud. Ogni direzione ha una relazione con un aspetto della vita, famiglia, figli, felicità, amicizia, carriera e fama, aiuto da parte dei genitori, ricchezza ecc

Ed ora vediamo i colori associati alle varie stanze:

VERDE
Ideale per la camera da letto poichè favorisce il  relax ed il sonno ed è associato alla natura.
può essere utilizzato anche per mobili ed oggetti anche in altre zone della casa come il bagno o la cucina, perché rappresenta il legno ed equilibra la presenza di acqua.
BIANCO
vece, è il colore sinonimo di determinazione e saggezza, può risultare un po’ freddo, si consiglia pertanto una tonalità pastello per dare un po’ di calore, mantenendo la sua incredibile purezza.
BLU
rappresenta la profondità per questa ragione non deve mai essere usato puro, e potrebbe divent
are causa dimalinconia: occorre, quindi, usare una tinta amalgamata con altri colori o blu, ma alternata con pareti di un colore più tenue ed utilizzarla per i luoghi della casa ritenuti un rifugio, dove poter riflettere e concentrarsi o per la camera dei bambini.
GIALLO
stimola l’
appetito e dona energia e calore, identificato come il colore del re Sole forza creatrice della natura: perfetto per la cucina, il soggiorno o lo studio, in quanto dà carica e stimola la creatività, sconsigliato per la camera da letto.
ROSSO, ARANCIONE, ROSA
stimolano la conversazione quindi sono appropriati per il
salotto. Essendo un colore forte va assolutamente evitato il rosso puro nelle zone in cui si riposa. Coloriamo casa!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *