Tasi e Decreto salva Roma

Oggi, il Senato ha ratificato definitivamente il decreto legge n. 16/2014 sugli enti locali
-132 voti a favore,
-71 contrari,
-9 astensioni.

Soffermiamoci sulla Tasi:

1° scadenza: 16 giugno, calcolata sulla base dell’aliquota e delle… Leggi tutto

Oggi, il Senato ha ratificato definitivamente il decreto legge n. 16/2014 sugli enti locali
-132 voti a favore,
-71 contrari,
-9 astensioni.

Soffermiamoci sulla Tasi:

1° scadenza: 16 giugno, calcolata sulla base dell’aliquota e delle detrazioni dei 12 mesi precedenti
2° scadenza: 16 dicembre, sarà un conguaglio ottenuto attraverso le delibere comunali da approvare entro il 28/10/2014 in caso contrario faranno fede le delibere dell’anno precedente.

Vediamo le varie distinzioni in base alla tipologia di casa. Per:
Prima casa: se entro il 31 maggio non uscirà nessuna ulteriore delibera il pagamento avverrà in un’unica rata entro il 16 dicembre;
Seconda casa: anche in questo caso se entro il 31 maggio il Comune non avrà deliberato la prima rata sarà versata applicando l’aliquota Tasi di base all’1 per mille,

Modalità di pagamento: il versamento dovrà essere effettuato tramite:

– bollettino di conto corrente postale o
– modello F24

Per consultare il testo integrale del decreto clicca qui

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *