Avete già disfatto il vostro albero di natale, era vero ed ora?!?

Ecco alcune soluzioni.
1.Se vi è possibile piantate l’albero nel vostro giardino di casa.
2.Luoghi di raccolta: Quest’anno diverse città italiane prevedono di organizzare apposite giornate di raccolta destinate agli abeti… Leggi tutto

Ecco alcune soluzioni.
1.Se vi è possibile piantate l’albero nel vostro giardino di casa.
2.Luoghi di raccolta: Quest’anno diverse città italiane prevedono di organizzare apposite giornatealbero di natale di raccolta destinate agli abeti indesiderati. A Roma, per esempio, l’Ama provvederà alla raccolta straordinaria degli alberi di Natale dal 7 al 13 gennaio 2013 con diversi punti di raccolta, ed orari prestabiliti, in varie zone della capitale.
Consultate il sito Web del vostro Comune di appartenenza per aver informazioni circa il luogo in cui abitate.
3.Avete acquistato il vostro albero di Natale da Ikea?
Potrete riconsegnarlo dal 4 al 12 gennaio 2014 in tutti i negozi della catena che hanno aderito all’iniziativa. In cambio si riceverà un buono spesa pari al valore di acquisto dell’abete, spendibile dal 13 gennaio al 2 febbraio 2014. Per ogni abete acquistato, Ikea donerà 3 euro al progetto “Compra una foresta” promosso dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Altri 3 euro potranno essere donati al momento della riconsegna, scalandoli dal proprio buono sconto.
4. L’avete preso in un vivaio? provate a richiedere la possibilità di restituirlo in loco.

Nel caso in cui il vostro albero non sia in buone condizioni, potrete usare gli aghi dell’albero mischiati a stecche di cannella e petali di fiori essiccati per creare un gradevolissimo potpourri, mentre con il legno del tronco potreste realizzare dei sottopentola e dei sottobicchieri!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *