Vuoi costruire una casa? terreno e permessi cosa serve?!?

Se desideriamo costruire la casa dei nostri sogni dobbiamo trovare un terreno adatto e conoscere cosa dice la legge in proposito.

occorre verificare che il lotto sia:
-considerato edificabile dal Piano Regolatore
-provvisto… Leggi tutto

Se desideriamo costruire la casa dei nostri sogni dobbiamo trovare un terreno adatto e conoscere cosa dice la legge in proposito.

occorre verificare che il lotto sia:
-considerato edificabile dal Piano Regolatore
-provvisto di Licenza Singola
-libero da vincoli ambientali, fisici e legali

Per reperire tutte queste informazioni, dovete recarvi nell’ Ufficio Tecnico del comune di appartenenza, e chiedere di visionare il certificato di destinazione urbanistica relativo a quel lotto.

Ecco le informazioni legali e organizzative che ci possono interessare relativamente all’appezzamento su cui vogliamo costruire:
-l’edificabilità
-la volumetria realizzabile, con l’indicazione delle altezze minime dei soffitti e massime dell’intero edificio
-i vincoli a cui è soggetto secondo il Piano Regolatore
-le distanze da mantenere nei confronti degli edifici vicini: l’articolo 873 del Codice Civile ne impone il rispetto; le distanze variano da un comune all’altro, e servono per non privare le abitazioni di sufficiente aria, luce e privacy.

Prima di acquistare il terreno, attraverso il parere di esperti fare un’analisi geologica dettagliata del terreno quindi:
-la presenza di corsi d’acqua
-la pendenza
-l’eventuale pericolo di smottamento
-l’urbanizzazione, cioè che le reti elettriche, idrauliche e fognarie cittadine possano essere facilmente collegate.

Dopo aver scelto il terreno:costruire casa
bisogna far stilare un progetto da un architetto o un ingegnere o un geometra, iscritti al relativo albo professionale regolarmente e
recarsi quindi all’Ufficio Tecnico del Comune per farsi concedere il permesso a costruire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *