Pavimento di casa

Soffermiamoci oggi sui pavimenti di casa che devono essere nello stesso tempo belli da vedere e pratici nel mantenerli.

I materiali per i pavimenti delle abitazioni possono essere tantissimi:
ceramica,
legno… Leggi tutto

Soffermiamoci oggi sui pavimenti di casa che devono essere nello stesso tempo belli da vedere e pratici nel mantenerli.

I materiali per i pavimenti delle abitazioni possono essere tantissimi:
ceramica,
legno,
parquet,
acciaio,
pietre,
resina,
moquette.

E’ importante conoscerne le caratteristiche principali in modo tale da scegliere quello più adeguato alla nostra dimora, tenendo conto:
1) dell’ambiente in cui verrà collocato
2) della manutenzione e della pulizia
3) di come pulirlo
4) del budget a nostra disposizione
5) della resa estetica.

vediamone alcuni:

Pavimento in pvc                                                                                     pvc
adatti ad ambienti moderni
facili e veloci sia per quanto riguarda il posizionarli che per la manutenzione.
Prodotto conveniente da un punto di vista economico e variegato.

Pavimento galleggiante
sopra1

Consente un ottima protezione contro i rumori dovuti al calpestio.
Composto di un materiale elastico spessore minimo di 4 – 5 cm , solitamente rinforzato con rete elettrosaldata.

Pavimento in acciaio Inox
pavimentoAcciaio2

Dei moduli in acciaio inox, ci sono diversi formati e dimensioni e sono spesso usati in ambienti in cui sono necessarie alte garanzie di igieniche. Questo tipo di materiale è adatto a un arredamento di gusto moderno.

Moquette
moque
copertura elegante, costituita da un supporto in lattice di gomma, juta, materiale sintetico, o naturali. Esistono diversi tipi di moquette con diversi: disegni, colori, fibre e spessori.

Pavimento in resina
resina
durevole e facile da pulire con diverse varianti e finiture. Le resine evitano il formarsi di sporco e batteri grazie alle piccolo fessure di cui sono composti. Sono inoltre, impermeabili all’acqua e si mantengono nel tempo

Consigli pratici per l’acquisto del pavimento

Ecco alcune indicazioni aggiuntive per aiutarvi a scegliere il pavimento che preferite:

1) controllate in modo scrupoloso le misure dell’area che vi interessa rivestire,
2) acquistare un piccolo quantitativo in più del materiale scelto, in modo che nel corso del tempo possiate sostituirlo in caso di necessità,
3) scegliere il materiale del vostro pavimento tenendo conto dei colori già presenti e della grandezza degli spazi, inoltre:
– i colori chiari ampliano visivamente lo spazio;
il legno esprime calore;
la moquette intimità;
’inox, resina e pvc sono più appropriati in ambienti moderni.
4) se vivete in un condominio valutate la scelta di un pavimento isolante, in modo da attenuare i rumori,
5) in alternativa al legno se non disponete di un alto budget potete optare per il parquet altrettanto elegante, ma più economico.

Ovviamente ogni materiale ha un costo differente, sia in base alla quantità che alla qualità, a cui vanno aggiunti i costi di manodopera.

Optando per il parquet è possibile posizionarlo da soli senza ricorrere a manodopera esterna essendo estremamente semplici da posare.