Google House

A Milano, Google ha allestito una palazzina a tre piani nel quartiere Fiera, in via Carlo Ravizza 53.


Tutto richiama i colori del famoso motore di ricerca, dai mobili da giardino agli… Leggi tutto

A Milano, Google ha allestito una palazzina a tre piani nel quartiere Fiera, in via Carlo Ravizza 53.

house
Tutto richiama i colori del famoso motore di ricerca, dai mobili da giardino agli arredi e decorazioni,
Era stata allestita a Dubai, New York, Londra, Parigi, ora a Milano, in seguito la casa di Google girerà il mondo.
Estremamente tecnologica, consente di fare operazioni anche senza l’uso delle mani grazie a smartphone e comandi vocali. Non siamo abituati a utilizzare i comandi vocali, ma potrebbe essere il futuro, le soluzioni presentate sono già tutte in commercio.
Ogni stanza ha una sua funzionalità, attraverso una memoria che si auto aggiorna.
Scopriamone alcune insieme:

mod

La stanza ‘modaiola’, in cui due amiche si scambiano vestiti, scarpe e suggerimenti via hangout mentre fissano gli appuntamenti dal parrucchiere.

cuc
La cucina, dove il team di Giallo Zafferano spiega come usare i comandi vocali per accedere alle ricette con la voce mentre hanno ‘le mani in pasta’.

mans
Nella mansarda andiamo ‘in vacanza’ con la simulazione di un viaggio a Rio, in Brasile.

La tecnologia più utile è quella che consente di dialogare con persone di una lingua sconosciuta grazie alle app di traduzione, sia su testo che con comando vocale. Oltre, ovviamente, alle app per mandare selfie agli amici e organizzare video e foto dei luoghi visitati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *